Farmacologia Clinica

Stampa
Prof.ssa Amelia Filippelli

La Prof.ssa Amelia Filippelli è laureata in Medicina e Chirurgia, specialista in Farmacologia e Dottore di Ricerca in Farmacologia e Tossicologia. E’ Prof. Ordinario di Farmacologia Clinica presso l’ Università degli Studi di Salerno (UNISA), Direttore della Scuola di Specializzazione in Farmacologia e Tossicologia Clinica, Membro del Comitato Prezzi/Rimborsi dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), Presidente del Comitato Etico Campania Sud. È Delegata del Rettore per le Pari Opportunità, UNISA e Presidente del Comitato Unico di Garanzia (CUG) UNISA.

 

 

L’UOC di Farmacologia Clinica si avvale delle tecnologie più innovative per svolgere attività diagnostico-assistenziali e di ricerca e consulenza.

Le analisi farmacogenetiche sono effettuate presso il laboratorio di Farmacogenetica dell’UOC.

La Farmacogenetica si occupa del ruolo ricoperto dalla genetica nella risposta inter-individuale ai farmaci. Mediante i test farmacogenetici si analizzano le varianti del DNA, comunemente identificate come polimorfismi, associate a una risposta variabile alle terapie farmacologiche in termini sia di efficacia sia di tossicità. Tali test sono indispensabili per pianificare o modificare i regimi terapeutici in molteplici setting clinici. Le analisi farmacogenetiche eseguite di routine comprendono:

Inoltre, si eseguono analisi di farmacoresistenza per:

I test sono eseguiti tramite kit validati CE-IVD, utilizzando le piattaforme di screening di Real time PCR e sequenziamento genico (quest’ultimo tramite metodo di Sanger, pirosequenziamento e Next Generation Sequencing, NGS).

Il Monitoraggio terapeutico dei farmaci (Therapeutic Drug Monitoring, TDM) consiste nella misurazione delle concentrazioni di xenobiotici (farmaci, metaboliti, etc.) in diversi fluidi biologici (siero, plasma, sangue e urina) mediante l’utilizzo di metodiche cromatografiche a elevata sensibilità analitica. La cromatografia liquida ad alte prestazioni (HPLC) e la cromatografia accoppiata alla spettrometria di massa tandem (LC-MS/MS), strumentazione attualmente in dotazione presso il Laboratorio di Farmacocinetica e Tossicologia della UOC di Farmacologia Clinica sono considerate il “gold standard” per la misura di specifiche sostanze in fluidi biologici quali plasma/sangue e urine. Le informazioni provenienti dal TDM supportano il clinico nella personalizzazione della terapia farmacologica. Le analisi attualmente disponibili comprendono:

E’ in programma l’erogazione delle seguenti prestazioni:

Il ricorso al TDM per questi farmaci nella pratica clinica quotidiana permette di ottimizzare la risposta terapeutica di ogni paziente, limitando la comparsa di eventi avversi.

La UOC di Farmacologia Clinica si occupa inoltre, in collaborazione con i servizi di Igiene e di Medicina Preventiva, del monitoraggio biologico e ambientale volto a valutare l’esposizione professionale degli operatori sanitari a farmaci e a sostanze potenzialmente tossiche. In questo contesto, le analisi attivate presso questa struttura si occupano della valutazione dell’esposizione a farmaci antiblastici nei lavoratori dell’Unità di Manipolazione Chemioterapici Antiblastici (U.Ma.C.A.) e della valutazione dell’esposizione a solventi (Formaldeide, Benzene, Tolueni) nei lavoratori dell’Anatomia Patologica.

 

Tra le altre attività della UOC di Farmacologia Clinica vi sono le consulenze per la farmacovigilanza (monitoraggio delle reazioni avverse a farmaci e delle interazioni farmacologiche), per la sperimentazione clinica dei farmaci e il supporto nelle analisi epidemiologiche e farmaco-epidemiologiche (Unità di Ricerca Clinica ed Epidemiologica).